Novembre 9, 2021

Categories: Report

Win On-Line è il progetto dedicato alle donne over 40 con aspirazioni imprenditoriali. Promosso e finanziato dall’Unione Europea, attraverso il programma Erasmus+, il progetto riunisce APID Torino insieme ad altre associazioni europee pronte all’azione come:

  • Ylä-Savo Vocational College (Finlandia);
  • ERROTU (Spagna);
  • Euosuccess (Cipro);
  • Letu (Lituania);
  • P-consulting.gr (Grecia);
  • Patras Women Union (Grecia).

Insieme vogliamo aiutare questa specifica fascia di popolazione. Per queste donne, soprattutto dopo la pandemia, sta diventando sempre più difficile trovare o svolgere un lavoro che favorisca un equilibrio tra vita privata e lavorativa. L’obiettivo di WIN Online –Women in Action è quello di educare al digitale,  una soluzione alternativa per lo sviluppo di nuove vie di accesso al mondo del lavoro e dunque, il cambiamento stesso della concezione del lavoro. Per questo motivo il target di riferimento è composto da donne con scarse competenze digitali.

In Europa il 52% della popolazione è composto da donne. Nonostante questo, soltanto il 34,4% delle imprese e il 30% delle start-up è gestito da figure femminili. Il nostro obiettivo è quello di diffondere la cultura digitale affinché le donne possano tuffarsi nel mondo dell’imprenditoria digitale in modo responsabile.

È importante sottolineare quanto questo progetto fornisca un servizio ottimo per entrambe le parti, sia i riceventi che gli erogatori. La possibilità di poter implementare progetti come questo potrebbe favorire la ricerca e il perfezionamento di metodi innovativi di divulgazione riguardanti il futuro dell’insegnamento e della formazione alla digitalizzazione. Le competenze digitali, al giorno d’oggi, sono al centro di qualsivoglia impresa. Noi e le associazioni affiliate lo abbiamo capito e abbiamo deciso di concentrare le fasi del progetto sull’erogazione di cinque strumenti ben distinti chiamati “Intellectual output”:

  1. I primi passi del progetto Win On-line sono stati mossi verso la comprensione delle vere esigenze e aspettative delle donne over 40. Dai vari incontri con i ricercatori è nato il primo output utile del nostro progetto: il “Compendium”. Quest’ultimo si riferisce all’insieme di pratiche e strumenti necessari per l’imprenditorialità femminile. Conseguentemente al compendium, sono stati stilati due questionari che abbiamo proposto sia agli addetti ai lavori e sia al nostro target di riferimento, le donne over 40 intenzionate a migliorare le proprie competenze digitali ai fini di un investimento imprenditoriale. Tramite questo strumento ed altri canali utili, abbiamo conosciuto le imprenditrici che parteciperanno al progetto.
  2. Il secondo passo del progetto porterà ad un nuovo Intellectual Output, un programma di formazione online per le donne partecipanti. Come già anticipato questo programma sarà elaborato sulle basi delle necessità e delle competenze di queste donne. Il materiale di formazione verrà adattato alla modalità online attraverso la creazione di una piattaforma e-learning su cui lavorare. Non appena sarà pronto e tradotto in ogni Stato partecipante, avverrà il “Piloting” ovvero la somministrazione del materiale finale. In ogni paese parteciperanno 20 donne. Il risultato del Piloting sarà determinante per lo sviluppo finale del programma, dei corsi e del materiale.
  3. Il terzo Intellectual Output fa riferimento al “Mentoring” ovvero un’attività alla quale parteciperanno tutte le donne che già avranno partecipato alla fase di Piloting, e che a quel punto avranno già un’idea di business. Questa attività prevede una sessione di consulenza con professionisti e professioniste che faranno da Mentors e che incoraggeranno ed aiuteranno a sviluppare competenze specifiche e necessarie per la creazione o l’innovazione del proprio progetto.
  4. Durante la quarta fase è prevista la stesura del quarto Intellectual Output: un manuale. In questo, saranno esposte e spiegate chiaramente le fasi affrontate durante il progetto e le competenze necessarie affinché una donna possa sviluppare la sua idea imprenditoriale. I manuali saranno prodotti da tutti i partners e saranno da supporto ai mentors.
  5. Il quinto ed ultimo Intellectual Output è un video a sostegno dello sviluppo delle imprenditrici digitali. Il video verrà creato da ogni associazione e risponderà ad una semplice domanda: perché essere un’imprenditrice digitale? L’obiettivo basico del video è avvicinare le donne, in questo caso over 40, al mondo della digitalizzazione presentandola come un’attività naturale e necessaria allo sviluppo personale e non solo una prerogativa riservata ai giovani.

Agevolare questi processi di innovazione e renderli naturali e alla portata di tutte è un grande passo verso lo sviluppo dell’intera comunità.

Ultimi post

ultimi progetti

Torna al blog